29Aprile2017

EllaOne: Obbligo prescrizione

Ho il piacere di comunicarvi che il Consiglio Superiore di Sanità, richiesto del parere sull'utilizzo della "pillola dei 5 giorni dopo", tenendo presente le plurime pressioni esercitate dai medici cattolici e da associazioni scientifiche d'impronta personalistica (SIBCE - Società Italiana di Bioetica e Comitati Etici e SIPRe - Società Italiana Procreazione Responsabile) ha espresso decisione che il farmaco Elleone debba essere venduto solo in regime di prescrizione medica, indipendentemente dall'età della paziente. Ciò per evitare gravi effetti collaterali in caso di assunzioni ripetute in assenza di controllo medico, così come sostenuto da noi.

La nostra protesta e la nostra pressione è stata ascoltata.

Ulteriore conquista è l'emendamento approvato che stabilisce che la legislazione sulla riproduzione è di competenza nazionale. Il nostro Paese è liberato dall'obbligo dell'EMA di dispensare il farmaco senza obbligo di ricetta.

La commissione del CSS ha anche riconosciuto che non si può escludere l'effetto anti-impianto.

L'AMCI (Associazione Medici Cattolici Italiani), la SIBCE (Società italiana di Bioetica e i Comitati etici) e la SIPRe (Società Italiana Procreazione Responsabile) continueranno con fermezza a sostenere virtuose pratiche mediche e a rimarcare linee guida nelle quali si collocano le ragioni di tutela della persona umana.

L’AMCI intende costruire un rapporto diverso tra medico e paziente: il malato deve essere trattato come persona; le terapie, meditate, non siano considerate solo atti tecnici!

Prof. Filippo Boscia
Presidente Nazionale AMCI