20Settembre2017

CORDOGLIO DEI MEDICI CATTOLICI PER LA SCOMPARSA DEL CARD. CAFFARRA

 

 

ROMA, 8 SETTEMBRE 2017 

 

SCOMPARSA CARD. CAFFARRA, IL CORDOGLIO DEI MEDICI CATTOLICI E DI CARD. MENICHELLI

 

Davvero grande è la commozione dei Medici Cattolici Italiani per la scomparsa del Cardinale Carlo Caffarra, Arcivescovo Emerito di Bologna. Il Card. Edoardo Menichelli, assistente ecclesiastico nazionale Amci, con  Filippo Maria Boscia, presidente nazionale dell’Associazione, ricordano con stima e ammirazione la nobile figura del Card. Caffarra, con il quale è sempre esistita proficua collaborazione dapprima nel Pontificio Istituto “Giovanni Paolo II” per gli studi su Matrimonio e Famiglia e successivamente nella Diocesi di Bologna”.

 E’ quanto si legge nella nota ufficiale dell’Associazione dell’Associazione Medici Cattolici Italiani.

 Addolorati per la grande perdita, tutti i medici cattolici si inchinano alla memoria di don Carlo, Maestro di Teologia, di Morale Coniugale, di Pastorale Familiare, guida sollecita dedita alla formazione e alle necessità dei presbiteri e dei fedeli laici. Esprimono a lui riconoscenza per averli indotti a riflettere sui temi più cogenti della Bioetica, con particolare riguardo alla famiglia, al matrimonio, alla sessualità e alla riproduzione umana.

Il Card. Caffarra resterà sempre punto di riferimento per tutta l’associazione per il suo carisma, sempre ispirato alla ricchezza inesauribile del Vangelo e sempre profondamente rispettoso del Progetto di Dio sull’Uomo